mappamappamappasinistradestra

 


La nostra libreria

Compra i tuoi libri da www.librazioni.it


 1861. La storia del Risorgimento che non c' sui libri di storia 1861. La storia del Risorgimento che non c' sui libri di storia
Fasanella Giovanni
Sperling & Kupfer, 2010
18,50


 Cucina, chimica e salute Cucina, chimica e salute
Nicoletti Rosario
Aracne, 2009
15,00


 Quello che rimane Quello che rimane
Kidder Tracy
Piemme, 2010
17,50



Il Canale imperiale

Il Canale imperiale

Il Canale Imperiale

Il Canale Imperiale, una delle pi imponenti opere mai realizzate dall'uomo, si estendeva per circa 2500 chilometri, collegava lo Yangtzi con il Fiume Giallo (Huanghe) e attraversava l'intero territorio dell'impero cinese da Nord a Sud permettendo il rapido rifornimento dei soldati, il sicuro trasporto delle merci dalle zone di produzione alla capitale ed equilibrando il flussi dei fiumi in caso di alluvioni. Questa monumentale opera fu iniziata nel 605 per volere dell'imperatore Yang Guang della dinastia Sui e portata avanti dai suoi successori, rivelandosi un fattore determinante della grande espansione economica che raggiunse il culmine sotto la successiva dinastia Tang.

Da un'antica descrizione di un tratto del Canale Imperiale:

"Da Shanyang fino allo Yangzi, la superficie d'acqua del canale era larga quaranta passi. Lungo le rive due furono costruite delle strade e piantati olmi e salici. Per oltre duemila li (circa mille chilometri), dalla capitale orientale (Luoyang) a Jiangdu (Yangzhou), si rincorrevano le ombre degli alberi. Ogni due stazioni di posta fu costruita una stazione di riposo per l'imperatore, e dalla capitale Chang'an fino a Jiangdu esistevano pi di quaranta padiglioni adibiti a questo scopo."