Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /home/silabit/public_html/storia/runtime/cfg.php on line 5

Deprecated: mysql_escape_string(): This function is deprecated; use mysql_real_escape_string() instead. in /home/silabit/public_html/storia/runtime/functions.php on line 41

Warning: session_start(): Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /home/silabit/public_html/storia/runtime/cfg.php:5) in /home/silabit/public_html/storia/templates/functions.inc.php on line 2

Warning: session_start(): Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /home/silabit/public_html/storia/runtime/cfg.php:5) in /home/silabit/public_html/storia/templates/functions.inc.php on line 2
Carlo Magno
mappamappamappasinistradestra

 


La nostra libreria

Compra i tuoi libri da www.librazioni.it


 1861. La storia del Risorgimento che non c'è sui libri di storia 1861. La storia del Risorgimento che non c'è sui libri di storia
Fasanella Giovanni
Sperling & Kupfer, 2010
€18,50


 Cucina, chimica e salute Cucina, chimica e salute
Nicoletti Rosario
Aracne, 2009
€15,00


 Quello che rimane Quello che rimane
Kidder Tracy
Piemme, 2010
€17,50



Carlo Magno

Carlo Magno

Carlo Magno

Figlio di Pipino il Breve, nato nel 742 o 743, re dei Franchi insieme al fratello Carlomanno nel 768, unico sovrano dopo la morte di questi, nel 771; incoronato imperatore nell'800, muore nell'814. Le sue imprese militari, le difficoltà dei decenni successivi alla sua scomparsa, la crudeltà e l'incapacità di molti dei suoi discendenti, la memoria dei tempi tranquilli e ordinati del suo impero lo hanno in fretta trasformato nel più conosciuto e amato degli eroi medievali. Ecco come lo descrive il monaco Eginardo, suo contemporaneo e biografo: "Fu largo e robusto di corporatura, di statura alta, che tuttavia non eccedeva dal giusto (risulta infatti che la sua altezza misurasse sette volte il suo piede). Aveva il sommo del capo rotondo, occhi molto grandi e vivaci, il naso un po' più lungo della media, con una bella chioma bianca e un volto piacevole e gioviale [...]. Si teneva assiduamente in esercizio cavalcando e cacciando [...]. Gli piacevano anche i bagni di vapore delle acque termali, e teneva in esercizio il fisico con frequenti nuotate [...]. Mangiava a banchetto molto di rado, e questo solo nelle principali feste, allora però con un gran numero di persone. La cena di ogni giorno era solo di quattro portate, a parte l'arrosto, che i cacciatori erano soliti infilzare allo spiedo, e che egli mangiava molto più volentieri di qualsiasi altro cibo. Mentre cenava stava ad ascoltare qualche artista o lettore. Gli venivan lette le storie e le gesta degli antichi. Gli piacevano anche i libri di Sant'Agostino, soprattutto quelli che sono intitolati La città di Dio".